DUE INTENSE GIORNATE SPECIALI

Sabato 13 e domenica 14 aprile, si sono svolti a San Giovanni Lupatoto (Vr) gli Special Olympics regionali, giochi riservati ai ragazzi con disabilità intellettiva. Alla manifestazione hanno partecipato più di mille atleti disabili, i quali si sono cimentati nelle diverse discipline previste: tennis, basket, atletica, bocce, mettendoci tutto l’impegno possibile.

La simpatia e la gioia di questi ragazzi diversamente abili hanno contagiato sia i volontari sia il pubblico che li ha sostenuti. Significativo è il fatto che più di duemila persone fossero presenti in centro a San Giovanni Lupatoto, nel tardo pomeriggio di sabato 13, per partecipare alla cerimonia di apertura dei giochi, con tanto di inno nazionale ed accensione del braciere olimpico.

Le due intense giornate non sono state soltanto un bel momento di sport, ma anche un’occasione per molti per scoprire ed entrare in contatto con una realtà – quella della disabilità – che spesso rimane ai margini, in una società che ci vuole perfetti e vincenti.

<< Che io possa vincere ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze>>, recita il giuramento dell’atleta di Special Olympics, un giuramento che è anche un programma: vincere per abbattere non solo le barriere architettoniche, ma soprattutto quelle mentali.

MICHELE TONIN per progetto I.L.I.E.

Tags: , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.