APRIAMO I NOSTRI #DIARI

Succede ogni volta che rientriamo da un viaggio: non vediamo l’ora di raccontare quello che abbiamo visto e le emozioni che abbiamo provato ai nostri famigliari e ai nostri amici.

Da sempre l’uomo – sin da quando ha iniziato ad avere un linguaggio codificato – ha sentito l’esigenza di raccontare i propri viaggi ai propri simili. Nel corso dei secoli molti hanno scritto libri di viaggi, rimasti famosi nella storia, come il celebre libro “Il Milione” del veneziano Marco Polo.

I viaggiatori del XXI° secolo, invece, non scrivono libri ma aprono blog dove raccontano, con molte parole e foto, i luoghi che hanno visitato. Chi non ha il coraggio di aprire un blog posta le immagini delle località toccate sui social network con molte foto, tanti selfie e poche parole. Ma come ci avverte il giornalista e scrittore Beppe Severgnini nel suo libro “La vita è un viaggio” (Rizzoli, 2014) <<non esiste un luogo che non nasconda sorprese. È una questione di cuore, di occhi, di orecchi>> e – aggiunge – <<di naso>>. Per Severgnini <<Viaggiare è istruttivo. Un luogo nuovo difficilmente genera vecchi pensieri>> e oltretutto <<viaggiare rende umili. Perché significa sbagliare e ammettere i propri errori>>. Non possiamo che essere d’accordo con lui.

Anche noi abbiamo viaggiato e anche noi, grazie al viaggio, abbiamo avuto modo di generare nuove idee, di emozionarci, ma anche di commettere degli errori e da questi imparare. L’estate scorsa noi di progetto I.L.I.E siamo andati a visitare le città di Mantova, Gorizia e Nova Gorica, mete non troppo distanti, ma molto interessanti, che hanno saputo regalarci spunti utili per scrivere nuovi articoli.

Da queste emozioni è nata l’idea di questa breve iniziativa che abbiamo deciso di chiamare semplicemente #diari e che vedrete declinata sia in #diariomantovano sia in #diariogoriziano . Sarà una iniziativa che ci terrà compagnia per sei settimane, per poi passare ad una avventura molto più impegnativa e complessa. Comunque già dalle prossime settimane troverete una novità che ci accompagnerà nei mesi e negli anni a venire: presto apriremo un canale su YouTube dove troverete video capaci di dare maggiore forza al nostro operato e dove faremo molte cose davvero interessanti. Anche questo è un nuovo viaggio, per guardare oltre l’orizzonte più vicino.

Foto e testo di Michele TONIN per progetto I.L.I.E.

NOTE:

Nella foto alcune pagine di una recedente edizione del libro “Il Milione” di Marco Polo.

Tags: , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.